Approvata Scioglimento Gilda

Discussione in 'Idee approvate' iniziata da damiano65, 4. Dic 2018.

?

Cosa ne pensi?

Sondaggio terminato il 17. Apr 2019.
  1. Approvo

    59 valutazioni
    89,4%
  2. Boccio

    7 valutazioni
    10,6%
  1. babypaola

    babypaola Moderatore del Forum Team di Forge of Empires

    Registrato:
    25. Ago 2012
    Il forum non è la sede ideale per trattare delle risposte date dal supporto. La invito pertanto a continuare con quel canale e, qualora si ritenesse insoddisfatto delle risposte che le vengono fornite, chieda supporto ad un diretto superiore. La scala gerarchica può essere consultata QUI

    Invito per l'ultima volta a discutere unicamente della proposta, senza inserire altri argomenti offuscando così l'idea stessa. I prossimi messaggi non inerenti saranno cancellati.
    Ora cortesemente torniamo in argomento.
     
  2. jocelin85

    jocelin85 Bracciante

    Registrato:
    3. Ago 2015
    Potrei sapere qual è l' iter per cortesia?
     
    A The change piace questo elemento.
  3. babypaola

    babypaola Moderatore del Forum Team di Forge of Empires

    Registrato:
    25. Ago 2012
    In questo post è linkato l'iter da seguire. Torniamo in argomento. Questa è l'ultima volta che lo ripeto, dopo di che mi vedrò costretta ad impartire sanzioni. Utilizzate il forum nei modi per cui è stato creato e non per creare polemiche.
     
  4. donna prassede

    donna prassede Bracciante

    Registrato:
    6. Nov 2015
    Fermo restando che non vedo l'utilità di dare il potere di founder a più persone a priori (più galli ci sono in un pollaio più si prenderanno a beccate, l'ho sempre visto ovunque, succede puntualmente), sono tranquillamente d'accordo con la proposta, in fondo un errore di valutazione nei confronti di un giocatore apparentemente affidabile ci può stare. Togli i poteri a tutti e annulli la cancellazione. E' vero che una gilda non deve essere una monarchia ma è pur vero che se esiste un solo capo l'unico problema che si pone un giocatore è se rimanere o andare via. In questo c'è il massimo della libertà di scelta
     
  5. Sorcino

    Sorcino Bracciante

    Registrato:
    17. Feb 2014
    Sto seguendo la discussione con attenzione...

    é un idea che per me trova difficile attuazione in quanto , purtroppo , colui che crea puo distruggere... ( detto in poke parole... ) e cmq c è da considerare quanto a già scritto RedRed in un messaggio di risposta ...

    A questo punto io credo che l unica soluzione non possa essere dettata modificando i " poteri " dei founder che sono gia stati dettati e decisi dalla INNO GAMES ma che ci sia una sorta di messa in votazione da parte di tutti i GIldani ( anche se magari già espulsi nell arco di X tempo , da valutare ,) che possano chiedere al SUPPORTO che la Gilda possa essere riattivata con lo stesso livello al quale si trovava prima dell' eliminazione della stessa.
    Chiaro è che i beni in magazzino verrano persi perche credo che sarebbe impossibile andarli a recuperare ...

    Quidni si puo pensare che si crei una parte dedicata del FORUM dove tutti i SOLI membri presenti a quella determinata GILDA chiedano che venga " riesumata

    PS:. Tale discussione in un eventuale parte dedicata del FORUM dovrà essere necessariamente richiesta ad un FORUM MOD o SUPERIORE GERARCHICO il quale assicuratosi che la gilda non esiste piu crea l apposita chat che verrà tenuta aperta per un tempo limitato ( 15 gg ) .. Dopo tale periodo se non c' è una sufficente riposta come scritto in seguito la discussione verra chjiusa e quella gilda sarà morta definitivamente -

    Se una determinata percentuale ( direi almeno il 50 % + 1 ) decidesse di riformarla in quanto ritiene che sia stata sciolta per un colpo di rabbia o ingiustamente dal Founder la gilda torni ad esere attiva...

    Ma sorge una secoda domanda

    Chi ne diventerebbe il nuovo FOUNDER?

    Qui ho il sistema lo nomina random ,ovvaimente col rischio che possa diventare founder qualcuno indesiderato, oppure che ci sia lapossibila di creare una "" MESSA IN DISCUSSIONE "" del nuovo founder gestita in questo modo..

    Nel momento in cui la gilda viene riesumata si mette in uno stato di " IBERNAZIONE PROVVISORIA " ..Tutti i player reinseriti in gilda ( ripresi da quel 50 % + 1 che ha partercipato affinche la gilda torni ad essere attiva ) hanno 1 voto a disposizione per proporre il nuovo fouder... Dopo 7 gg di votazioni chi ha preso più voti diventa il nuovo Founder con pieni poteri e la gilda torna a poter giocare normalmente come tutte le altre...

    Abbestia dal Roditore di FoE..
     
    Ultima modifica: 7. Dic 2018
  6. donna prassede

    donna prassede Bracciante

    Registrato:
    6. Nov 2015
    Scusate ma qui si parla di UN founder (quindi si presuppone che ci sia più di una persona che ha il potere di cancellare la gilda) o DEL founder, unico e solo a poterlo fare? Perchè altrimenti vuol dire che non ho capito un accidente della proposta, cosa probabile, ma vorrei una conferma
     
  7. Rubicone

    Rubicone Contadino

    Registrato:
    8. Set 2013
    @donna prassede, la discussione ha come presupposto la serie di azioni di un player con poteri di Founder deve eseguire per sciogliere la Gilda. quindi founder o co-founder non ha importanza.

    Come già evidenziato ci sono mille difficoltà ad impedire lo scioglimento sconsiderato (o peggio) di una Gilda.
    Riepilogando:
    1) founder unico, espelle tutti e/o scioglie gilda e buonanotte a tutti;
    2) co-founder toglie i poteri a tutti gli altri co-founder e poi procede con l'azione sgradita (a me risulta che un founder può sciogliere la Gilda a prescindere dal numero dei co-founder...).

    Rimedi possibili, se possibili:
    a) presenza founder unico:
    - lo scioglimento è un'azione legittima e nella sua esclusiva facoltà, alla pari della stessa decisione di costituire la Gilda (anche quando gioca meno di altri, non è messa in discussioneil titolo di founder). Player hanno seguito la sua iniziativa, sostenendo la crescita della Gilda ecc., ma se il founder vuole ritirarsi o cambiare Gilda e non vuole mantenere l'attuale perché potrebbe essere d'ostacolo alla nuova scelta (chi più ne ha...), non cede la mano e chiude! Piaccia o non piaccia: chi vuole, segue l'ex founder.
    Perché un player dovrebbe rivendicare l'esistenza della Gilda o cassare la scelta del suo unico founder?
    - ritardare l'effetto scioglimento, avviando una procedura che avvisa tutti i gildani che è stato premuto il pulsante dell'autodistruzione, oppure dell'espulsione singola....ma poi? chi si appella a chi?

    b) presenza di più Founder
    - impedire degradazioni coatte dei Founder; il potenziale degradato, riceve un avviso per confermare o meno l'azione. Quanto tempo?
    - per sciogliere la Gilda con più founder occorre che tutti i founder diano conferma all'azione avviata; entro quanto tempo?
    e se qualcuno approfitta di un'assenza prolungata?
    c) riesumazione della Gilda:
    - come a volte succede, i dipendenti di un'azienda fanno corpo per riportare in alto le sorti del loro posto di lavoro, così ex gildani manifestano per non gettare al vento anni-mesi-giorni di impegno con cui hanno cresciuto lo stesso gruppo e con esso sono cresciuti e immancabilmente, divertiti. Quella che @RedRed definisce scelta democratica.

    Breve analisi.
    Il titolo di Founder potrebbe essere solo simbolico, perché tutti i poteri di gestione della gilda sono comunque affidati ai Leader e per alcuni aspetti di gioco ai player fidati. Ma guardando bene non è solo questione di poteri.
    Per le Gilde in crescita lenta, lo scioglimento spesso porta al passaggio di player su altra Gilda meglio piazzata e questa formula consente, in molti casi, di liberarsi, con un certo fairplay, di player poco attivi.
    Chi fonda una Gilda ha anche ambizioni; il nome della Gilda, proseguendo nel suo obiettivo, diventa simbolo di quelle ambizioni.
    E' consuetudine poi che nella fusione tra Gilde, si abbia un riguardoso rispetto della gilda entrante, per l'eventuale concessione di poteri di founder e la visibilità del nome della gilda soppressa.

    Gli aspetti di gestione democratica di una gilda ha i suoli limiti. Occorre che venga condivisa da tutti (e per sempre), ma si sa, che ad un certo punto un player (anche anziano di gilda) può non essere radicalmente d'accordo su qualche scelta democratica (es. PF impalcature). Non gli arrivano i carabinieri a casa, ma democraticamente potrà essere espulso o democraticamente prende il largo autonomamente e non può essere perseguito, perché far parte di una Gilda non comporta la cittadinanza.

    Sappiamo quasi tutti che ci sono stati casi di Gilde sabotate anche dall'interno, ma ogni volta il ricorso al supporto non è stato favorevole. Il supporto si interfaccia sta per porre attenzione ai problemi tecnici del gioco e alla sua giocabilità, non alle sequenze ed accadimenti di gioco.

    Sgradevoli situazioni come quelle in discussione rientrano proprio negli accadimenti di gioco, purtroppo tra i più irritanti, ma non possono essere impediti perché vanno considerate azioni legittime, come il saccheggio, così il sabotaggio della tesoreria, la liberazione dei settori gvg, ecc..., azioni compiute da player abilitati, agiscono in forza di poteri attribuiti, nella loro piena consapevolezza di fare, coscientemente per un certo fine, ma sconsiderato dal punto di vista di chi non condivide o subisce passivamente non avendo autorità o mezzi o tempo per impedirlo.

    Perciò, per dare buona luce a questa proposta -non al supporto- ma allo staff nel Team di sviluppo, occorre valutare su quale principio i gildani e chi tra loro, abbiano: "motivo?", no! diritto di delegittimare il Founder sullo scioglimento della Gilda, allineandolo, nei poteri, a quello di Leader.
    Nel rapporto tra più Founder, comunque deve essere confermata l'equivalenza di poteri e attribuzioni, ma occorre modulare le delegittimazioni coatte reciproche.

    Ma in definitiva? si arriverà che nessuno potrà sciogliere una Gilda perché chiunque potrà impedirlo?

    Con tutta la solidarietà per chi ci è passato.
     
  8. Sorcino

    Sorcino Bracciante

    Registrato:
    17. Feb 2014

    Quidni Rubicone dovresti trovarti d accrodo con quanot scritto io ?
     
  9. donna prassede

    donna prassede Bracciante

    Registrato:
    6. Nov 2015
    Grazie per la spiegazione Rubicone, ho capito. Non riuscivo neanche a concepire la possibilità che un giocatore si affezionasse più alla gilda che alle persone tanto da creare tutti sti problemi... non lo so, io ho sempre considerato l'impegno e la dedizione come una cosa fatta del tutto volontariamente qualunque sia il destino di una gilda... quando si crea un gruppo affiatato non ti frega niente di stare in una o in un'altra, ma vedo che in realtà c'è molto altro :confused:
    (per quanto riguarda le fusioni non ne ho mai vista una che fosse davvero tale: alla fine della fiera avviene solo uno spostamento di massa di giocatori dalla gilda piccola (che si scioglie o diventa accademia) a quella grande, dove il founder va in brodo di giuggiole per le nuove entrate ma si scoccia perchè è "obbligato" a dare poteri a degli sconosciuti... e vi stupite se poi avvengono i sabotaggi dall'interno, eheheh)
    Comunque ormai ho votato, la mia l'ho scritta... ci deve essere una persona sola con i poteri per creare o distruggere una gilda e gli altri... mi dispiace ma ripeto: prendere o lasciare, e se rimani ti attieni alle decisioni prese dal founder comunque vada.
    Saluti
     
    A tuono7 piace questo elemento.
  10. mauroma

    mauroma Bracciante

    Registrato:
    28. Lug 2014
    Premesso che se uno gioca in una gilda da molto tempo , dopo aver speso tempo e risorse per far aumentare il prestigio della gilda,, veder lanciare un conto alla rovescia e veder cosi buttato nella spazzatura il lavoro di qualche anno, potrebbe far girare le...... scatole.
    Si potrebbe a mio avviso una volta avviato il conto alla rovescia lanciare una sorta di referendum per capire se la maggioranza della gilda sia favorevole o meno allo scioglimento, nel caso la maggioranza sia contraria allo scioglimento, la gilda rimane attiva .Il founder che ha lanciato lo scioglimento viene detronizzato e vengono indette le elezioni per eleggere i nuovi founder e leader inmodo che la gilda progrredisca.
     
  11. PetaPingoo

    PetaPingoo Bracciante

    Registrato:
    19. Ott 2017
    Dico la mia per esperienze sentite e dopo aver letto i vostri commenti.
    È veramente qualcosa di profondo quello di cui si parla e dobbiamo riflettere prima di tutto su una questione importante: chi ha un certo grado di autorità può decidere, alla fine è giusto così.
    Purtroppo a volte chi è founder prende decisioni avventate ( volute o per sviste o tutto quello che volete voi) .
    Di conseguenza altri possono essere delusi e frustrati per decisioni così drastiche.
    Non dobbiamo dimenticare però che quando giochiamo ( e nel real) occupiamo il nostro posto che spesso non è quello di leader, di founder. Allora dobbiamo dare il nostro contributo fidandoci dei founder. Il fatto che succedano queste cose dimostra solo che a volte chi ha posizione di autorità fa cose insensate, su cui noi non siamo concordi. Ma il founder non siamo noi..........
    Stravolgere tutto e dare “potere al popolo” ci metterebbe poi in condizione di pensare che tutti possono comandare e se non ci va bene a noi allora dobbiamo fare qualche cosa per farlo andare bene.
    Vogliamo essere founder senza esserlo.
    L’unica alternativa sarebbe ( secondo me) al momento della creazione della gilda decidere se creare una “monarchia” o una “democrazia” dove nel secondo caso a seconda del numero di componenti della gilda devono esserci un corrispettivo di leader, founder...... e dove le espulsioni sono a votazione come le promozioni o i declassamenti......
    Potrebbe essere valido........
    Ma non toglieremo mai agli altri la possibilità di decidere, anche di fare stupidaggini. Noi vogliamo la nostra libertà e dobbiamo lasciarla anche agli altri.
    Fanno male certe persone cose??????
    Si, ma non è colpa di nessuno, se non dell’individio che la provoca
     
  12. Sorcino

    Sorcino Bracciante

    Registrato:
    17. Feb 2014
    Abbestia
    Allora certo che come dici tu chi ha un certo grado autorità possa decidere... ma visto che e stata messa in discussione -- discutiamo..

    Se un founder si rende conto che la gilda e morta per assenza di player, per la perdita di volgia di giocare della maggior parte dei giocatori allora ne prende atto e puo decidere di " far morire " la gilda da lui stesso creta...
    Ma se questa decisione di distruggere la gilda fosse motivata da ODIO nei confrotni di qualcuno , oppure per ritorsione contro un altro co-Founder o cmq per motivi SOLO ed esculivamente perosnali ma che non trovano una giustificazione valida per la distruziojne dfella gilda?... bhe il discorso è diverso..

    Dici "" Di conseguenza altri possono essere delusi e frustrati per decisioni così drastiche.""" Perche?
    Se siamo una gilda attiva che ha acnora volgia di fare?
    Se c e qualcun altro che vuole predere il posto del Founder e continuare?
    se ci sono i presupposti affinche la gilda possa rinascere?

    Perche alcuni gildani devono per forza di cosa vedersi distruggere una GILDA che magari ha raggiunto un livello di gioco molto altro con i relativi benefici che questo comporta ...

    Come dici, ognuno da il suo contributo e se permetti la gilda automaticamente e per certi versi non è solo del founder, il quale eticamente parlando dovrebbe decidere SOLO per il bene della gilda...

    Per tanto se la gilda è morta e non c è nessno che la vuole portare avanti allora ci stà che il founder ( magari a malincuore ) decida di termianre la sua esistenza ma se è fatto per odio - rabbia - ritorsione - etc etc credo che ci dovrebbe essere la possibilita che i gildani si possano ribellare ..

    Abbestia dal Roditore di FoE
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15. Dic 2018
  13. vishnu74

    vishnu74 Bracciante

    Registrato:
    23. Apr 2014
    io proporrei questo :
    1 ) se in una gilda esiste un unico founder lui ha il potere assoluto di decidere ( espulsioni di player , reclutamento , promozioni leader o altri founder , scioglimento gilda ) e credo sia giusto così.
    2 ) nel momento in cui il founder promuove un player alla carica di founder il potere assoluto viene a sparire e suddiviso in parti uguali con gli altri founder
    3 ) nel momento in cui ci sono più founder nessuno singolarmente può sciogliere la gilda o togliere il potere di founder all'altro per esempio se ci sono 3 founder per togliere il titolo ad uno dei 3 gli altri 2 devono essere d'accordo ( gli altri 5 se sono 6 i founder ecc ecc ) se entro 24 ore tutti non hanno accettato la proposta il titolo di founder rimane e stessa cosa per quanto riguarda togliere il grado di leader e Soprattutto lo Scioglimento Della Gilda se TUTTI i Founder entro 24 ore non fanno " click " sul tasto scioglimento gilda la gilda non si scioglie.
    4 ) i leader non dovrebbero avere il potere di espellere un giocatore ma solo i founder tutti insieme in accordo come scritto sopra
     
    A damiano65 piace questo elemento.
  14. Rubicone

    Rubicone Contadino

    Registrato:
    8. Set 2013
    Non è possibile fare il giochetto del silenzio-diniego, perché un player-founder potrebbe non collegarsi per ban, per sua decisione, per impedimento tecnico o ..fisico (senza dettagli) e non si avrebbe soluzione fino alla scadenza tecnica imposta da FoE per la cancellazione dell'account, che può sempre essere impedita da login temporanei del co-founder, mettendo tutti sotto scacco.
    Ma anche il silenzio-assenso potrebbe tradursi in un tentativo di 'golpe' se all'azione proposta, l'altro founder non può opporsi es. per ban o cause tecniche.
     
  15. santin ghidis

    santin ghidis Bracciante

    Registrato:
    20. Ago 2018
    basta togliere la possibilità di levare i poteri da founder a tutti coloro che sono founder almeno che non lo facciano di loro spontanea volontà in questo modo la proposta potrà essere fattibile.
    in poche parole io che sono founder non posso togliere i poteri ad un founder almeno se vogliono fare i furbi e sciogliere la gilda sono costretti ad aspettare 24 ore,ma li ci sarà il founder che non vuole scioglierla ad annullare l'azione.
    se il founder fosse solo 1 non saprei ma di solito se è solo 1 la situazione è sicura al 97%
     
    A damiano65 piace questo elemento.
  16. Yvanohe

    Yvanohe Bracciante

    Registrato:
    13. Set 2013
    Non posso che concordare con la proposta.
    Approvo.
     
    A damiano65 piace questo elemento.
  17. Sir Diamantino

    Sir Diamantino Bracciante

    Registrato:
    3. Feb 2014
    utile direi approvo vedo che tutti si sono addentrati nella proposta discussione interessante.
     
  18. Sir Ganzo

    Sir Ganzo Bracciante

    Registrato:
    17. Set 2015
    Per evitare colpi di testa dovuti a stress, rabbia incontrollabile, ripicca o ubriachezza molesta, si potrebbe fare in maniera molto democratica: per togliere i diritti di amministratore o sciogliere una gilda, fare in modo che la decisione venga presa dal 51% dei fondatori. Sono 2, entrambi devono confermare; sono 3, in 2 devono confermare; sono 5, in 3 devono confermare, ecc.
     
    A lorenzo71 piace questo elemento.
  19. lorenzo71

    lorenzo71 Bracciante

    Registrato:
    4. Gen 2016
    Si potrebbe aggiungere l'obbligo d'approvazione da parte della maggioranza dei Fondatori

    Sono daccordo.

    Forse è meglio creare una nuova proposta ed un nuovo sondaggio
     
    Ultima modifica di un moderatore: 3. Gen 2019
  20. effebi75

    effebi75 Contadino

    Registrato:
    27. Mar 2013
    domanda:
    quando un giocatore crea una gilda quanti amministratori ci sono? e quando invita un altro giocatore?
    Mi pare che la proposta stia deviando verso qualcosa di difficile attuazione.
    Un'idea potrebbe essere che la gilda non si puo' sciogliere ma può restare senza giocatori, il 1° che ci entra diviene il nuovo fondatore.
     

Torna in cima